Tag: Disarmo

Comunicato del MIR nell’anniversario delle bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki

Un minuto di silenzio contro le bombe atomiche Anche quest’anno il 6 e il 9 agosto ricordiamo le più devastanti esplosioni della storia, quelle che hanno portato distruzione e morte alle due città di Hiroshima e Nagasaki nel 1945. Anche quest’anno tutti quanti ripetono: “Non deve mai più succedere”. Ma la minaccia atomica permane, perché …

Di più

Assemblea nazionale MIR 2021 a Firenze

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA NAZIONALE MIR Firenze, 3-5 settembre 2021 Ai sensi dell’Art.10 dello Statuto del MIR, è convocata l’Assemblea Nazionale ordinaria del Movimento Internazionale della Riconciliazione, in prima convocazione il 3 settembre 2021 alle ore 9, in seconda convocazione il venerdì 3 settembre 2021 alle ore 15:00, presso Villa Morghen, Via Feliceto 8, Settignano Fraz. di …

Di più

“La colomba e il ramoscello – Un progetto ecopacifista”, nuova pubblicazione del MIR

COMUNICATO STAMPA OGGETTO: “La colomba e il ramoscello – Un progetto ecopacifista”, nuova pubblicazione del MIR  Pace ed ecologia sono due valori e due obiettivi che vanno correlati, al fine di salvaguardare la vita sulla Terra. Per diffondere il progetto ecopacifista il MIR-Movimento Internazionale della Riconciliazione, branca italiana dell’International Fellowship of Reconciliation, ha realizzato il libro …

Di più

CAMPI ESTIVI Mir-Mn 2021: Vivere la Nonviolenza!

Da oltre 30 anni, la sede locale del MIR di Torino è impegnata nel proporre ogni anno i CAMPI ESTIVI Mir-Mn. Dopo la pausa forzata dello scorso anno, questa estate tornano nuove proposte per un’esperienza estiva nonviolenta. Ecco alcuni dettagli sul significato del CAMPI Mir-Mn: “I campi sono interamente basati sull’idea dello scambio e della …

Di più

Sostegno ai lavoratori portuali che si rifiutano di caricare armi per Israele

Il M.I.R. (Movimento Internazionale della Riconciliazione), da decenni impegnato nell’azione per la pace e l’affermazione della nonviolenza attiva, via alternativa per affrontare e trasformare i conflitti, esprime solidarietà e sostegno ai lavoratori portuali di Livorno, che il 14 maggio 2021 si sono rifiutati di caricare armi e mezzi blindati sulla nave ‘Asiatic Island’ proveniente da …

Di più

Assemblea Nazionale MIR

A causa delle misure anti-Covid e delle scadenze per gli adempimenti statutari, si e’ svolta un’Assemblea ridotta con all’ordine del giorno la relazione del Presidente e l’approvazione del Bilancio consuntivo 2020 e Bilancio preventivo 2021. L’obiettivo condiviso e’ di poter svolgere la parte di discussione programmatica e il rinnovo delle cariche in un secondo momento, …

Di più

Dal digiuno del Venerdì Santo alla Pasqua

Angoscia e speranza, morte e vita, passione e liberazione, venerdì santo e domenica di Pasqua si avvicendano in questi giorni Santi, cioè Diversi. Gli eventi conclusivi della vita di Gesù ispirano le celebrazioni liturgiche del triduo pasquale e le meditazioni dei cristiani, che sono invitati a morire e risorgere col Signore Gesù. Ma anche per …

Di più

Con il Papa pellegrino di pace in Iraq

In questi giorni accompagniamo con il pensiero e la preghiera Papa Francesco, nel suo viaggio in Iraq, il primo dopo 15 mesi a causa del Covid 19. E’ un viaggio molto significativo. Il primo di un Papa in quel paese, che non ha pace da tanti decenni, che ha patito guerre, oppressioni, embarghi, terrorismo.  In gennaio …

Di più

Comunicato del MIR sul programma “La Caserma”

EDUCARE I GIOVANI ALLA PACE, NON ALLA VITA MILITARE Il Movimento Internazionale della Riconciliazione, storica organizzazione per la pace e la nonviolenza, sostenitrice del diritto all’obiezione di coscienza e dell’educazione alla pace, esprime disapprovazione e preoccupazione per la decisione di Rai 2 di trasmettere il docu-reality “La Caserma” incentrato sulla partecipazione volontaria di giovani ad un addestramento militare in una caserma. Già …

Di più

COMUNICATO MIR: TRAGEDIA UMANITARIA DEI MIGRANTI SULLA ROTTA BALCANICA

APPELLO DEL MIR PER I PROFUGHI IN BOSNIA Migliaia di profughi, fuggiti da Paesi devastati dalla guerra, dall’odio e dalla miseria, si trovano in condizioni disumane nella vicina Bosnia, oggetto di violenze e privazioni, impossibilitati a esercitare il diritto di chiedere asilo nei paesi dell’Unione Europea. Un’Italia e un’Europa civili e sensibili ai diritti umani, …

Di più